mercoledì 21 ottobre 2020

Piccoli passi avanti.

 La mia è stata, fin dal primo giorno, un'attività mignon, un po' come me.

Non che non sogni qualcosa di più grande, con un laboratorio bello spazioso, un punto espositivo e un'area accogliente con il divanetto e le tisane per le mie clienti. Ma al momento non è possibile e sto imparando ad amare la dimensione così piccola che ho costruito intorno a Sogni Risplendono.

Che poi è cambiato tanto, tutto, da quando cucivo le prime cose con la mia tenera Singer da meno di 100€ e compravo lo sbieco un metro per volta.



Perchè essere piccoli non vuol dire non essere ambiziosi o non voler veder crescere il proprio lavoro, semplicemente si fa un passo alla volta, senza che siano più lunghi della gamba e ponderando bene ogni scelta (a volte anche troppo, diciamolo).

Il mio mondo fatto di stoffe, fili e prodotti zero waste è per me fonte di grande gioia e soddisfazione, non potrei mai farne a meno ma ultimamente sentivo la necessità di fare quel passo in più che volevo fare da tempo, quella della rivendita di tutti quei prodotti zero waste e plastic free che non ero in grado di produrre con le mie mani.



La prima volta che mi venne in mente questa idea ricordo perfettamente cosa stavo facendo. Ero in piscina, non più tardi delle 7:30 del mattino, l'alba che faceva capolino dalle vetrate e tante altre persone intorno a me che nuotavano prima di andare al lavoro.

Quando nuoto (è davvero troppo che non lo faccio), mi faccio sempre dei gran film mentali, è il mio momento di fantasia libera e scalpitante e sognavo ad occhi aperti a come sarebbe stato bello avere un negozio vero e proprio per poter vendere, oltre ai miei prodotti, anche quelli che come consumatrice amo tanto e che consiglierei a chiunque.



Immaginavo già un ampio locale, espositori di legno, piante in ogni angolo, un tavolino per le confezioni regalo e profumo di olii essenziali ovunque.

E' bastato il tempo di due bracciate per capire che per il momento era solo una fantasia, una fantasia bella grande!



Ma io sono del segno del toro, testa dura, volenterosa e che non molla. Ho rimuginato per mesi su questo sogno fino a quando sono giunta alla conclusione che per diventare rivenditore non dovevo per forza fare le cose in grande, potevo usare la misura a me tanto famigliare, quella del piccolo, molto piccolo!

Ed ecco qui che in un balzo temporale ci ritroviamo ad agosto, quando durante le mie vacanze passavo le ore a studiare i vari brand, le loro caratteristiche, i prodotti, a testare quelli che non conoscevo e a capire che passi dovevo fare, soprattutto da un punto di vista burocratico.



Avevo in mente di essere pronta per metà settembre ma devo ancora imparare che gli imprevisti e le beghe varie sono sempre molte di più di quel che si pensa per cui è slittato tutto ad oggi, 21 ottobre 2020, data da ricordare.

Sì! La voglio ricordare questa data, perchè non importa quanto piccolo sia stato questo passo, non importa che la merce ci stia tutta dentro un'anta dell'armadio perchè ho ordinato 5 pezzi per prodotto, non importa se non ho un angolo tisane per accogliere le clienti. 



Il profumo di olii essenziali c'è lo stesso e ogni volta che apro quelle ante mi batte il cuore un po' più forte, felicissima di questo nuovo passo avanti.

E poi come si dice? Mai dire mai! Magari un giorno arriverà il mega negozio pieno di piante.

Per ora trovate tutto qui, nel mio shop.

Un abbraccio.

Sara


7 commenti:

  1. Mi piacciono le donne come te, forse perchè anche io sono nata dal niente, prima avevamo una semplice falegnameria oggi abbiamo una falegnameria e un negozio con una bella esposizione. Sono la terza generazione, mio nonno aveva una bottega, che mio papà trasformo in falegnameria, che io aggiunsi un negozio. Ci ho sempre creduto. Mai abbattersi, si hai sogni, si al partire dal piccolo.
    Con gli anni ho alternato al mio lavoro in negozio, il tempo libero passato a rimettere a nuovo vecchi mobili o oggetti di amici e conoscenti in stile shabby. Ti ricordi cosa postavo nel mio blog...Oggi le mie passioni sono cambiate ma ieri ho rimesso apposto tutti i miei materiali di lavoro, non li butto un giorno li riprenderò. Pubblicizza per benino i tuoi prodotti. Auguri perchè tu possa conservare ancora a lungo la gioia per le tue passioni Ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valeria, cerco di fare sempre del mio meglio, sperando che i miei sogni possano sempre risplendere.
      Sara

      Elimina
  2. Complimenti Sara! Avanti così! Bellissima iniziativa ❤

    RispondiElimina
  3. ciao, mi hai incuriosito. Il sapone per lavare i piatti mi incuriosisce molto. Fatto un giro sul tuo shop e ho trovato cose interessanti.

    RispondiElimina