domenica 2 dicembre 2018

Viva il calendario dell'Avvento!

Il Natale, parliamoci chiaro, o lo ami o lo odi e io sono decisamente nella prima categoria. Adoro addobbare la casa già a fine novembre, le lucine mi scaldano il cuore, l'albero a festa mi mette in pace con il mondo e fare regali pensati e non improvvisati mi riempie di gioia.



Ultimamente ho poi riscoperto il calendario dell'avvento, ve ne avevo parlato anche l'anno scorso in questo post e trovo che sia un pensiero molto bello da regalare non solo ai bambini ma anche agli adulti. Quest'anno ho pensato di farlo per mia sorella e mio cognato, andando alla ricerca di tante cosine golose e il regalo vero e proprio da trovare nell'ultimo pacchetto. 

Su Pinterest potete trovare un'infinità di idee diverse per realizzarli, che siano di carta, stoffa, materiale riciclato o in legno. Ho pensato di condividere con voi la mia idea di quest'anno perchè è super veloce da fare, utilizzando quasi tutto materiale che potreste già avere in casa e che non occupa neanche tanto spazio (cosa da non sottovalutare).



Come prima cosa dovete preparare tutti i vostri pacchetti con la carta che preferite, io ho usata questa a quadretti bianchi e rossi ma perchè no, potreste anche riciclare quella dei vecchi regali. Ho poi segnato tutto con delle mollette numerate che ho trovato da Tiger, così se vorranno potranno usarle anche negli anni a seguire. Una volta capito l'ingombro dei vostri pacchetti cercate una scatola di riciclo grande abbastanza, l'importante è che sia perfettamente pulita. Da anni di ricerca di scatole di recupero per le spedizioni vi posso dire che le migliori sono quelle delle farmacie: non troppo grandi e in perfetto stato, chiedete, ne hanno sempre in magazzino.

Per decorare la scatola ho come prima cosa rivestito il tutto con della carta da pacchi color avana, fissandola con un buon nastro adesivo. A questo punto mi è bastato incollare con la colla a caldo una striscia di tessuto tutto intorno e delle decorazioni a tema natalizio che ho confezionato con gli avanzi dei pannolenci che uso in alcuni dei miei lavori. 



Come vedete basta poco per realizzare un bel pensiero che non sia la prima cosa trovata al negozio sotto casa. Per fortuna Natale arriva tutti gli anni lo stesso giorno, non è certo una sorpresa, quindi vale la solita regola: organizzarsi per tempo!
Spero di avervi dato una bella idea per l'anno prossimo o perchè no, per un calendario dell'avvento iniziato un paio di giorni in ritardo.
Un abbraccio.
Sara 

1 commento:

  1. O lo ami... o lo ODI? Non ho mai sentito nessuno odiare il Natale! E' Natale, la nascita di Gesù! Ma chi mai potrebbe odirarlo?

    RispondiElimina