giovedì 13 marzo 2014

Tutorial di spignatto: come fare il burrocacao.

Ciao ragazze! Come state? Siete pronte per il mio primo tutorial di spignatto? Vi starete chiedendo perchè ogni tre per due mi devo cimentare in qualcosa di nuovo, non mi basta il cucito? Avete ragione, dovrei limitarmi a quel che so fare meglio ma è più forte di me, mi piace da impazzire provare tecniche nuove e quando ho visto la ricetta per fare con le mie mani il burrocacao non ho saputo resistere. Alla fine il passo dal sapone allo spignatto è molto breve e giorni fa ho fatto un piccolo ordine in un negozio on line per buttarmi in questa avventura.


Sono partita da una ricetta veramente base, con un solo burro e senza troppe aggiunte. Centomila volte meglio di quelli industriali: avete fatto caso che contengono sempre il petrolato? Io l'ho trovato addirittura in uno che ho comprato in erboristeria, roba da matti! Visto che l'idea mi è piaciuta tantissimo ho pensato di scattare qualche foto per condividere con voi il procedimento però vi dovrete accontentare di immagine non eccellenti, oggi il tempo non ha aiutato.
Ma partiamo dagli ingredienti:


4 g di burro di cacao
3 g di cera d'api
7 ml di olio di mandorle dolci
una goccia di essenza al cioccolato.

A dire la verità potevo benissimo evitare l'essenza perchè il burro di cacao profuma tantissimo di cioccolato, è stata una vera scoperta per me!
Il procedimento è veramente facile, basta sciogliere a bagnomaria il burro con la cera. 


Una volta che diventa tutto bello fluido si aggiunge l'olio di mandorla e l'essenza. 
A questo punto ho avuto delle difficoltà. Quasi tutte le ricette che ho trovato dicevano di versare il composto direttamente nello stick e far raffreddare in frigo. Non so se gli stick che ho comprato siano troppo fragili ma nel tentativo di far scorrere il burrocacao ormai freddo ne ho spaccati ben due! Panico, ne ho presi solo 5 e l'idea di romperli tutti non mi faceva proprio contenta. Allora ho cercato ancora e ho visto che alcune ragazze versano la miscela prima in siringhe a cui viene tolto l'ago e tagliata la punta e solo una volta solidificato "travasato" nello stick. 



Con questo metodo non ho avuto nessun problema, è venuto benissimo e penso che d'ora in avanti per sicurezza farò sempre così. Con la dose che vi ho dato ve ne avanzerà un pochino, potete sempre fonderlo di nuovo e versarlo in un piccolo contenitore e usarlo come burrocacao da mettere con il dito. A questo punto è d'obbligo creare una bella etichetta handmade da attaccare alla nostra creatura.


Io non sono molto brava con la grafica quindi mi sono limitata a cercare uno sfondo su Pinterest su cui ho creato il testo. L'ho poi stampata su carta adesiva. Oltre al nome della fragranza scelta ho messo anche gli ingredienti usati. Credo sia sempre meglio metterli, soprattutto quando si pensa di farne un regalo e lo stesso vale per il sapone.  Già che c'ero ne ho fatte altre due per le altre fragranze che ho comprato: vaniglia e frutti misti.


Vi è piaciuta la mia nuova pazzia? 


Spero proprio di avervi dato un'idea carina, magari da fare con le amiche questo fine settimana. 
Un abbraccio, Sara.


13 commenti:

  1. bella idea!mi piacerebbe proprio provare...anche io sono sempre alla ricerca di nuove avventure!!!

    RispondiElimina
  2. idea fantastica!!!!!!!
    bellissime anche le etichette!!! hai pensato proprio a tutto :)
    bacione

    RispondiElimina
  3. Ma sei stata bravissima!!! Anch'io passo da un casa ad un'altra! E' la curiosità!
    Bacioni
    Gio

    RispondiElimina
  4. ma è così facile?! ma che idea carinissima! e poi, il burrocacao al cioccolato... *_*

    RispondiElimina
  5. bellissimo... e sembra pure semplice anche se dovrei trovare dove acquistare il necessario perché non me ne intendo molto ahahaha e vogliamo parlare delle confezioni? belle bella... come al solito un BRAVA non te lo toglie nessuno!

    RispondiElimina
  6. brava brava, tu sperimenta che poi mi cimento anch'io. mi piacciono un sacco queste cose fai da te :-)
    ah, complimenti per aver pensato anche all'etichetta, un prodotto finito!!
    ciao
    Mary

    RispondiElimina
  7. è da tempo che voglio cimentarmi nel fare i burro di cacao! Mi hai fatto proprio venire voglia! :) E vogliamo parlare del packaging????stupendo!!
    Un bacio
    Bea

    RispondiElimina
  8. complimenti per il tuo blog ricco di creazioni bellissime!ti seguo con molto piacere..simona http://simofimo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia Sara :3 grazie per questi due tutorial

    RispondiElimina
  10. Ciao ci spieghi meglio come hai fatto a creare queste bellissime etichette per i tuoi burri?

    RispondiElimina